Uno studio rivela che le pecore “preferiscono” i droni-pastori

Kate Yaxley, ricercatrice presso l’Università del New South Wales a Canberra, studiando il comportamento delle pecore al pascolo, ha constatato che esse, se guidate da segnali acustici emessi da un drone accusano mano stress e quindi restano più in salute. Lo si è potuto vedere grazie ai sensori per la misurazione del battito cardiaco, i quali hanno evidenziato che il battito subisce un aumento inferiore quando questi animali sono guidati dal drone rispetto ai sistemi tradizionali. E ‘una scoperta molto importante dato che di questi tempi non si fa altro che parlare di benessere animale e questa tecnica può aiutare una star lontana più in salute le pecore che automaticamente saranno più propense alla produzione.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *